Due chiacchiere con Riccardo Ferola, autore del romanzo Fratellanza

Due chiacchiere con Riccardo Ferola (13 anni), autore del romanzo Fratellanza

Che cosa ne persone dovrebbero conoscere di te?

Sono abbastanza timido e quindi parlare di me stesso è alquanto complicato . Sono un tredicenne come tanti altri, sicuramente ho viaggiato molto e ho vissuto in diversi paesi. Io ho scritto questo libro solo perché credo che i miei coetanei non leggano abbastanza e magari sapere che questa storia è scritta da un ragazzo come loro potrebbe incentivarli. Tutto qui.

Se per ipotesi e pura fantasia dovessi stare due mesi chiusa in casa che libri vorresti con te?
Se rimanessi chiuso in casa per due mesi vorrei rileggere tutti gli episodi del Diario di una schiappa.
Il tuo romanzo breve è un incentrato sull’amicizia e sulla famiglia ma soprattutto sul coraggio di due ragazzi che decidono di scappare da una situazione familiare negativa. È certamente vero che chi trova un amico trova un tesoro ma credo che d’altra parte chi trova un tesoro trova tanti amici. Tu che ne pensi?
Decisamente sì, se hai tanti soldi hai tanti amici ma purtroppo gli amici veri si misurano in circostanze diverse. Gli amici veri si vedono quando non hai nulla da dare in cambio.
Per quanto il romanzo sia scritto in prima persona, sono spiegati le motivazioni e i comportamenti dei genitori: freddi, aridi, egoisti, antipatici, tirchi. Roba che Thanos e Il Grinch sono dilettanti. Come ti sono venuti in mente??
Volevo che ci fosse una motivazione forte per scappare, se i genitori fossero stati “ normali “ non c’era motivo di scappare.
Come ti sei avvicinato alla lettura e alla scrittura!? io la alla tua età mi sono avvicinato in bicicletta?
 Sin da piccolo a scuola leggevo molto, purtroppo non lo faccio più adesso, e un racconto lo avevo già scritto in passato, ma non ero soddisfatto. Durante il primo lockdown ho avuto molto tempo e l’ho impegnato ad elaborare questa storia.
In questo momento di contagi nel tuo libro c’è qualcosa di contagioso: il coraggio! Il gesto dei ragazzi infatti mette in moto delle dinamiche per sviluppi futuri ed un incremento nella felicità dei ragazzi!
La ribellione giovanile, il coraggio e la fratellanza sono i temi fondanti del racconto . Credo che rispecchino gli adolescenti della generazione dei miei genitori più che la mia. Oggi siamo molto più isolati e forse anche meno coraggiosi.
Per acquisti: 

Amazon: https://amzn.to/3oDjQSs
Sito editore: https://susiledizioni.com/pagina_libro_acquista.php?idPubblicazione=699
Iscriviti alla newsletter

Mangiaparole è…

un luogo dove puoi mangiare cibi sani e gustosi (con tante opzioni vegan/raw) e leggere (o comprare ^_*) i libri che trovi, sorseggiando una birra, un calice di vino o una bevanda analcolica!

Orario

da mar a gio: 15,30 – 21,00
ven e sab: 15,30 – 21,00
dom: 18,00 – 21,00 

Aiuta mangiaparole

Mangiaparole è chiuso temporaneamente. Se vuoi aiutarci dona

Acquista su Amazon i bestseller

Facebook

Facebook Pagelike Widget

Kindle Unlimited – goditi ebook infiniti

Scopri un mondo di lettura con tantissimi ebook a portata di ebookreader!

Kindle Unlimited – goditi ebook infiniti

<iframe src=”https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?o=29&p=20&l=ur1&category=kindle_unlimited&banner=1D8SNGRM4QND91Y91EG2&f=ifr&linkID=b2d24832a4b9872499eea2ee05cfd5b3&t=780d0-21&tracking_id=780d0-21″ width=”120″ height=”90″ scrolling=”no” border=”0″ marginwidth=”0″ style=”border:none;” frameborder=”0″></iframe>

Newsletter

Mailing List:


scrivici

[easy-contact]