fbpx

ven 16 | 18:00 | Fraglie. Manneggiare con cura poesie di Ester Cecere

FragileIl dato di fatto ineluttabile, che la Silloge di Ester mette in rilievo, è che non è possibile realizzare il destino di Poeti, se non scendendo nelle parti più profonde di se stessi, anche a costo di incontrare le fiamme dell’inferno, di quell’inferno senza il quale è impossibile tornare ‘a riveder le stelle’…
Il magnifico prefatore, il Professor Nazario Pardini, analizza da autentico critico letterario l’Opera di Ester Cecere, io mi fermo a leggerla, la vivo mentre si dona in versi, intimisti ,- non intimi – , e universali al tempo stesso, in levare in ogni sua lirica, ispirata nel trovare versi ritmici, di sillabe prevalentemente dispari e quindi idonee alle scelte poetiche classiche, anche se non ancorate alla fissità della metrica pura.
Io mi fermo ad ammirarla, resto ancora e sempre stupita dal suo coraggio di essere donna, biologa, madre, figlia, moglie, in una Raccolta che, come la precedente, “Come foglie in autunno”, si può leggere come un romanzo.
E desidero applaudirla, nel silenzio ovattato della stanza, per il suo testo di rara forza nel quale crepita la luce ampia, esorbitante, misteriosa della femminilità.
Maria Rizzi

[…]

gio 15 | 18:30 | A volte nulla è come sembra romanzo di Cristiana Iannotta |

A volte nulla è come sembraDiversi personaggi, con differenti caratteri ed esperienze, vivono le loro avventure intercalate da una “voce fuori campo”. Ognuno diviene protagonista di una storia parallela che li accomuna, legandoli con una sottile linea, più complessa e articolata delle loro differenti realtà. Nell’alternarsi del bene e del male, parti di una stessa medaglia in cui nulla è come sembra, la curiosità fa sì che non ci si soffermi al mero aspetto esteriore delle cose, ma si cerchi qualcosa di più profondo, più vero, forse solo diverso. La concatenazione che li unisce compare nella seconda parte del romanzo: la sensitività è un dono di pochi, al pari della sensibilità che, paradossalmente, possiede chi non si sarebbe immaginato.

Ne parla con l’autrice Anna Elisabetta Lombardi

[…]

mer 14 | 18:00 | La ruota gira sempre sonetti di Marco Fazio


La ruota gira sempreI versi di questa Raccolta hanno carattere appassionato, sanguigno, bruciante di carità e di furore e rappresentano l’attuazione di una poesia d’incandescente asprezza e purezza. Ed è grazie alla capacità inesausta di stupire, di scarnificare il grandioso che Marco trasforma una raccolta di sonetti in un viaggio nuovo tra le certezze che sembrano acquisite.

[…]

mer 7 | 18:00 | Circolo lettura |

mer 7 | 18:00 | Circolo lettura | Ami la letteratura e vorresti condividere pareri, emozioni e sensazioni che un’opera ti ha suscitato? Il Gruppo di lettura Tanzstern, organizza incontri per tutti gli amanti della narrativa. Oggi prenderemo in esame l’opera di Honorè de Balzac “Illusioni perdute”.

[…]

dom 4 magg | 18:00 | La tela di sabbia romanzo di Paolo Cera

La tela di sabbia di Paolo Cera @mangiaparole

Paolo Cera riesce ad appassionarci alla storia – una delle tante storie possibili – di un ragazzo senza nome, dai “sentieri accidentati”, emblematico del nostro tempo incerto, tuttavia coraggioso nel mostrare la sua contraddittorietà. Il forte legame con la fisicità delle persone è segno di una concretezza che viene dalla capacità, certamente dell’autore quanto del suo protagonista, di sacrificarsi, lottare, “accarezzare con gentilezza i sogni”. Ci sorprendono perle di saggezza, disseminate con la sapienza di drammaturgo o di sceneggiatore. “La sfera vitale non era attorno a me, era tutta dentro di me” scrive l’autore. Come una perla, appunto, come un sogno, come ‘Tela di sabbia’.

[…]

mar 29 apr | 18:00 | Io sono dolore romanzo di Maria Rosaria Selo

In una giornata piovosa del gennaio del 1969, il piccolo Angelo si toglie la vita. Il suo ultimo messaggio è una scritta lasciata sul vetro appannato: Perdono. Trent’anni dopo, Alice Caracciolo, psicoterapeuta infantile, tornata a Napoli dopo anni, si imbatte in una serie di omicidi seriali e lentamente ricuce una tela slabbrata che si ricongiunge a quel suicidio. A guidarla il suo coraggio e la sua capacità di cogliere nella realtà messaggi che sembrano provenire da un altro mondo. Mentre le piume dell’assassino, lasciate come firma per i delitti, gettano ombre e colorano il mistero di tonalità giallo – noir. Muovendosi tra personaggi insoliti e affascinanti – la madre pittrice, il restauratore Michelangelo Fornari, la sensitiva Halide – e in una Napoli misteriosa e ricca di luoghi d’arte, Alice riuscirà, con l’aiuto di Vittorio Orlando, capo della squadra mobile, a ricostruire la vicenda come uno specchio rotto del quale mettere insieme i pezzi. Ma nei quali appaiono i riflessi sconcertanti di un universo inaspettato.

 

[…]

11 apr |19,00 | concerto di Rea

11 canzoni in acustica di stile americano… aperitivo 10 euro

[…]

11 apr | 21,00 | mostra pittori loveristi

  | Lettura di poesia a cura del laboratorio di poesia di Mangiaparole. Di seguito gli artisti in mostra:

Antonella Caraceni
Alessandro Crapanzano
Valentina Zummo
Silvia Faieta
Letizia Marabottini
Paolo Pilotti
Daria Palotti
Ivan Paduano
Maria Antonietta Cardea
Beetroot
Luca Vallone

[…]

mer 9 apr | 18:00 | circolo di lettura

  Ami la letteratura e vorresti condividere pareri, emozioni e sensazioni che un’opera ti ha suscitato? Il Gruppo di lettura Tanzstern, www.facebook.com/groups/190745037693249, da sei anni attivo, organizza incontri per tutti gli amanti della narrativa, insieme approfondiamo quella classica e quella contemporanea internazionale su proposta dei partecipanti. Oggi parleremo dell’opera di Italo Svevo “Una vita”. Clima aperto e informale.

[…]

sab 5 apr | 20:00 | Canto I dell’Inferno (Proemio)

Martina Michelangeli ci conduce, con competenza e passione, nel mondo affascinante e mistico della Divina Commedia.

[…]