Orario

da mar a gio: 15,30 – 22,00
ven e sab: 15,30 – 23,00
dom: 18,00 – 23,00

Email:

Subscribe
Unsubscribe

Citazioni

Loading Quotes...

Come arrivare!

Libro con sorpresa

se sfogliando i libri trovi all'interno un foglietto con scritto "sorpresa" hai vinto quel libro... essere curiosi è vincente!

Aiuta mangiaparole





scrivici

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

ven 16 giu | 19:00 | Presentazione romanzo e raccolta di racconti |

Centomila copie vendute, romanzo di Paquito Catanzaro. La storia della difficile ascesa dello scrittore Hermes Stopparli | E pensare che c’entravamo tutti, racconti di Giancarlo Marino Una raccolta di racconti che spazia dall’horror al surreale

 

Iscriviti alla newsletter

sab 10 giu | 18:30 | Aperitivo d’estate con Lo dice il mare |


25 autori raccontano il mare rendendolo protagonista di storie dai mille colori. I racconti affrontano generi diversi, horror,fantastico, romantico, poetico, tutti da scoprire e leggere. È previsto un aperitivo con buffet. Modera il giornalista Andrea Guglielmino.

Iscriviti alla newsletter

mer 7 giu | 19:30 | Melchiorre Carrara | VERSI ESPOSTI – Poesie in 5 focali


Come ci suggerisce il titolo della raccolta Versi esposti e forse ancor più la relativa divisione in capitoli titolati con le più note focali fotografiche, non è difficile indovinare che Melchiorre Carrara, oltre che poeta, è anche un grande appassionato di fotografia, interesse questo che pratica da svariati anni con dedizione e costanza. Poesia e fotografia si rincorrono dunque nell’universo artistico di Carrara, confrontandosi ed esprimendosi, in un perpetuo balletto dai molteplici volti.

 

Iscriviti alla newsletter

mar 30 | 19,30 | S’è seduta poemetto di Luciana Raggi

L'immagine può contenere: sMS

Iscriviti alla newsletter

mer 24 | 18:30 | La fatica di essere amata, romanzo di Rossella Pompilio |

Risultati immagini per La fatica di essere amata, romanzo di Rossella PompilioRomanzo breve incentrato sul tema della gelosia. Una storia d’amore alternata a flashback di tipo introspettivo e con chiari riferimenti al periodo post rivoluzione giovanile degli anni ’70.

Iscriviti alla newsletter

gio 25 | 18:30 | Vennero i giorni, poesie di Flavia Novelli |

Vennero i giorniUn diario poetico che racconta otto mesi di giorni diversi

Iscriviti alla newsletter

gio 25 | Karaoke con Massimo Cutali

 Risultati immagini per KaraokeUna serata all’insegna del divertimento e dell’allegria senza pretese!

Aperitivo 7 euro!

Iscriviti alla newsletter

Sab 27 | 19:00 | I favolosi ruggenti anni ’60, racconti di Sandra Sordi

I favolosi ruggenti anni ’60 | Ai miei tempi... Uffa, che palle!Dietro l’apparente semplicità di ogni singolo racconto, dietro la grottesca, a volte patetica, caratterizzazione dei personaggi si cela il mondo dei sentimenti, delle nostalgie, della enorme dignità delle famiglie nei favolosi ruggenti anni ’60.

Iscriviti alla newsletter

mer 31 | 17:00 | Perdonami William, adattamento di Mario Giacomozzi

Perdonami William Amleto sa proiettare sulla scena incubi, angosce e sensi di colpa e, per quanto sia un abile regista-attore della simulazione, resta nella tragedia shakespeariana vittima di fantasmi evocati per sé e per gli altri.

Iscriviti alla newsletter

dom 21/5 | 18:30 | L’uomo che vendeva ricordi, romanzo di Donato Di Capua

Corre più veloce il tempo o l’uomo? Vivono più i ricordi o i pensieri? Nella diatriba che da sempre fa scontrare la realtà con l’inconscio capita di incontrare un uomo che ha imparato a vivere insieme al suo corpo, al ritmo degli attimi. È così forte la sua volontà che senza difficoltà soggioga e beffeggia le ore. Lo fa con la delicatezza con cui il vincitore consola il vinto, con la discrezione con cui la luna sorride al sole, prendendo il suo posto, maliziosa, per regnare di notte. Ma quante volte si vede la luna anche di giorno? È un’entità che batte il tempo perché silente, resta lì in attesa, e regna. Fanno così anche i ricordi, fantomatici attori di uno spettacolo senza palcoscenico. Perché a teatro tutto comincia e finisce, ma nella vita no. I ricordi come la luna battono il tempo. Così, L’uomo che vendeva ricordi ha sospirato dinanzi agli eventi, ne ha fatto la sua fonte, e con essi ha stretto un patto siglato dal tempo. Ha stretto un patto con la vita, ora è sole e luna, è in sé tempo, semplicemente.

Iscriviti alla newsletter
Pagina 5 di 116« Prima...34567...102030...Ultima »