ven 11 mag | 19:00 | La visitatrice dell’autunno, romanzo di Massimo Tirinelli |

La visitatrice dell'autunnoSiamo a Montefollonico, nella microatmosfera di un piccolo borgo in provincia di Siena. Qui la vita conserva un ritmo vicino al cuore della gente, ci si conosce tutti, si seguono nascite e morti, si chiamano le persone per nome, ci si vede alle sagre, alle processioni, alle feste di paese. Non rivelerò qui come l’evoluzione della storia consentirà alle protagoniste di riallacciare i fili delle proprie esistenze, di come Zoe supererà la perdita di Clara, di come Egle imparerà a stimarsi e Ave a ripartire da sé e Bice a credere nella sua capacità di essere madre. Dirò solo che insieme attraverseranno il dolore e lo lasceranno alle spalle. Perché questa è, a mio parere, la grande verità del romanzo di Massimo Tirinelli. Insieme si può. Insieme, che non è presenza continua, ma è la consapevolezza di potersi fidare o meglio di fare affidamento le une sulle altre. C’è una parola per definire questo stato d’animo. È compassione: quel sentimento di vicinanza alla sofferenza altrui che nulla chiede in cambio. Sarebbe bello se si tornasse a dare il giusto significato a questo vocabolo. Zoe, Egle, Ave e Bice ci riescono e ci dicono che dal buio si può riemergere con una nuova capacità di amare. Resta da chiarire chi è “La visitatrice dell’autunno”, ma lascio ai lettori il compito di scoprirlo. Dalla prefazione di Laura Pezzola

Segue aperitivo

 

 

[…]

da ven 11 mag | Mostra Maria Grazia Lunghi e Calogero Carbone

Descrizione:

RICICLOREPERTI URBANI

Ilpensiero e l’azione si muovono insieme. Corre la memoria e ilricordo, le immagini e i sogni, le emozioni e le conoscenze, mentrele mani lasciano fluire e sgocciolare i colori e gli impasti dimateria aggiungendo materiali e scarti recuperati.

Ireperti urbani come tappi di birra schiacciati, lattineaccartocciate, tacchi perduti, specchi retrovisori incidentati, pezzidi parabrezza rotti come tanti cristalli, contenitori di latta ormaitrasformate dal calpestio e dalle intemperie in un unico sottilestrato di metallo arrugginito, raccontano storie di vita di strada,di bevute e di mangiate, di camminate nelle vie, di povertà e didolore, si inseriscono di diritto nel lavoro pittorico mescolandosi,colorandosi e animandosi a nuova vita, portando intatte con sé lapropria condizione di oggetto usato, scartato, rifiutato, calpestatoe gettato e infine rinato.

MariaGrazia Lunghi

RIFLESSIONIE PAREIDOLIE

Leopere esposte si ispirano ai due principali temi di ricerca che inquesti anni sto sviluppando.

  • Riflessione” che ha molteplici significati: in geometria, in informatica, in fisica. Lo stesso termine lo usiamo anche in senso introspettivo: mediante essa l’uomo indaga (guarda dentro) se stesso.

  • Pareidolia” che è l’illusione subcosciente tramite la quale si tende a ricondurre a forme note oggetti o profili.

Daqueste considerazioni scaturisce l’idea realizzativa dell’opera el’utilizzo dei materiali impiegati: a volte frammenti di specchioche, rimandando l’immagine di chi osserva l’opera, rendequest’ultimo partecipe dell’opera stessa. L’utilizzo deimateriali di scarto della “civiltà dei consumi” rende possibilela creazione di immagini non elaborate concettualmente a priori, mache si formano via via assumendo solo alla fine barlumi disignificato per lo stesso autore.

Immaginiillusorie, pareidoliche, di un mondo che percepiamo in modoincompleto e, probabilmente, irreale.

CalogeroCarbone (Kalòs)

[…]

dom 6 mag | 18:30 | Sbocciare dalla banalità, poesie di Margherita Fasano |

Una raccolta di 43 poesie che ha come filo conduttore un amore non corrisposto, che offre il pretesto per riflessioni di carattere spirituale e filosofico. Alcune poesie sono in rima,altre in versi liberi, offrendo un variegato e innovativo alternarsi di stili.

[…]

mar 8 mag | 18:30 | Da “Amore e Psiche”, “Tristano e Isotta a Tinder è n’attimo. |

Ci sono secoli di letteratura che raccontano di relazioni affettive nate da uno sguardo da una frase e da un incontro aspettato, che al contempo possono essere caratterizzate dalla sostituzione di persona, dal travestimento, dal presunto inganno e con internet tutto ciò non ha fatto altro che amplificarsi. Un incontro in cui due psicologhe si confronteranno con voi su tematiche che hanno il sapore di una modernità antica.

 

 

[…]

sab 5 mag | 19:00 | Spezzatino di vita in salsa di parole e musica di Marina Bertinetti

Questo spettacolo di narrazione e musica è stato ideato da tre donne che si conoscono da anni e che da anni condividono un sentire comune. Questi racconti brevissimi, racchiudono i temi molteplici e contraddittori della commedia umana

5 euro aperitivo

[…]

sab 21 apr |21:00 | Music-Aholic |

sab 21 apr |21:00 | Music-Aholic | Continua la fusion tra Drink and Music: l’energia della musica e i sapori dei drink si uniranno per trasportarci nei tempi e spazi più disparati. Live Acoustic Francesco Vespa. Ingresso 12 euro. per info e prenotazioni contattare: 388/4754870

[…]

sab 21 apr | 18:00 | Reading poetico sulle emozioni |

Il reading sarà un occasione per approfondire dal punto di vista culturale il senso ed il significato? di emozioni e sentimenti come rancore, risentimento, gratitudine attraverso letture, musica, video, e testimonianze. A cura dell’associazione educativa FIORE, sarà condotto da Lisa Gerratana e Gianni Palumbo.

[…]

ven 20 apr | 18:00 | poesia e guerra |

L'immagine può contenere: 1 persona, sMSQuello tra poesia e guerra è un intreccio forte e spinoso. La genesi di questo legame comincia a consolidarsi dai primi del ‘900, raggiungendo il suo apice a cavallo dei due conflitti mondiali. Seguiranno letture di poesie contemporanee che attraverso musica e teatro contribuiranno a rappresentare uno scenario futuribile, fatto di bellezza ma anche di conflitto, in senso esteso, interiore.

[…]

sab 14 apr | 21:00 | Blues ‘n Drink |

L'immagine può contenere: sMSUn viaggio nel mondo del Blues attraverso il sound della chitarra e voce di Francesco Vespa e il flavor degli special drink e dei fingerfood selezionati per esaltarne il gusto.

Ingresso 12 euro |

Per info e prenotazioni contattare: 388/4754870

[…]

ven 13 apr | 21:00 | Presentazione del libro Come la terra per forza nel suo giro intorno al caldo di Cristiano Lucidi + concerto |

Non c’è luce senza ombra, è questo che sembra indicare il percorso proposto dall’autore e sul quale c’è poco da discutere, se solo ci soffermiamo con spirito di verità sulla nostra vita. […] C’è questo e tanto altro nelle ballate che leggiamo d’un fiato spesso catturati dal ritmo, ipnotizzati da un andamento concentrico e vertiginoso…

[…]