Dom 24/3 | 18:30 | Presentazione del libro Note di PNL di Michele Cardone

Come fa una canzone a rievocare ricordi meravigliosi? Perché Louis Armstrong e Miles Davis avevano una mimica così diversa? Può una canzone di Battisti dirci come si comunica efficacemente? Come fa la copertina di un disco a spiegarci come rappresentiamo il mondo dentro di noi? Come può la musica essere uno strumento di miglioramento dell’efficacia personale? Può la PNL (Programmazione Neuro Linguistica), il modello che studia la struttura dell’esperienza di ciascuno di noi, essere spiegata attraverso esempi musicali? Questo libro è la risposta a queste ed altre domande: un percorso musicale fatto per conoscere qualcosa in più di noi stessi, una serie di stimoli presi dal mondo della musica per capire qualcosa di più di come funzioniamo. La musica come filo conduttore di tutto il libro, un percorso che l’autore ci propone per indurci a ragionare su come siamo fatti, attraverso uno strumento, la PNL, nato per rendere riproducibili i comportamenti delle persone eccellenti.

[…]

Sab | 23 mar | 20:00 | La nuova favola di Amore e Psiche, di Liliana Manetti

Kiyomi è una giovane laureanda assistente alla cattedra di Storia dell’arte della professoressa Ayuki Yamamoto. Si innamora di Den Loto, bello e misterioso, che non le rivela molto della sua vita. Il loro amore la travolge completamente, tanto che quando l’uomo decide di andarsene Kiyomi rimane spaesata. Con il cuore spezzato fa ritorno a Sapporo dai suoi genitori. Passeggiando si imbatte nell’opera di Canova, Amore e Psiche, che la colpisce al punto da doversi rintanare in una libreria, dove si ritroverà tra le mani il libro di Apuleio in cui viene narrata la favola di Amore e Psiche. La loro storia è così simile alla sua, le coincidenze sono troppe: Kiyomi decide di non aspettare più e dare una svolta alla sua vita. Liliana Manetti narra di una storia d’amore che ricalca le angosce eterne di Amore e Psiche e si immerge nell’arte con un linguaggio delicato, che coccola il lettore.

[…]

Sab 23/3 | 18:00 | Il Quarantesimo giorno, romanzo di Paolo Favuzza

Il quarantesimo giornoIl Quarantesimo giorno è la storia di un viaggio alla riscoperta del sé andato perduto o magari rimasto semplicemente nascosto. Non è un viaggio facile: richiede impegno, caparbietà, attenzione, fiducia, capacità di abbandonarsi e di meravigliarsi ancora come un bambino. In una grigia, umida, alienante periferia milanese, sulla strada di Claudio si incrociano strani eventi e personaggi assolutamente misteriosi, mentre ricordi di un passato doloroso si mescolano ad angoscianti incubi notturni e immagini di un presente incomprensibile. Poi, però, il cambiamento: un nuovo ambiente, solare, ospitale, rasserenante. E, soprattutto, una persona amica, una guida fidata per un percorso verso un luogo universale. In tutto questo intreccio, cosa più è il passato, che cosa è il presente e cosa diverrà il futuro? Alla fine della storia, quando il viaggio sarà completo e l’evoluzione pienamente realizzata, una possibile risposta.

[…]

Ven 22/3 | 18:00 | Cosmo e L’eterno poetico, di Paola Oliva

Risultati immagini per Cosmo e L'eterno poetico, di Paola OlivaQuesta raccolta di poesie è una scorribanda nell’infinito, un arpeggio nel vuoto, un vibrante turbamento. Ancor di più, Cosmo è un viaggio interiore in una di quelle pause della vita, che non si sa perché arrivano quando arrivano e tuttavia chiedono di essere accolte, ascoltate, vissute. Forse hanno a che fare con un prima e un dopo, ma intanto s’impongono irresistibili e si fanno largo tra le consapevolezze pregresse e le aspirazioni successive. Irrompono perché sono l’esito di un cammino compiuto e perché alludono a traiettorie future. Non dunque incidentali o accidentali, ma contrappunto vitale che decomprime e insieme ricarica. (Sandro Medici)

[…]

Dom 17 marzo | 18:30 | Letture Vieni nel mio giardino

Letture di poesie per connetterci alla nostra intimità e alla profondità dell’Essere. Tre donne, tre poetesse dell’animo umano, saranno la guida in questo viaggio di ascolto interiore.
L’ascolto è profondo se si riflette a noi la storia altrui. Forza, Coraggio, Nudità dei sentimenti, Amore per la vita, Perdizione, Paure, Visioni sottili dell’animo, una potenza sensitiva ed evocativa coloreranno i versi e le rime di Alda Merini, Wislawa Symborska ed Emily Dickinson. Vissute in contesti differenti e differenti esperienze di vita, ognuna a suo modo cercando “l’etereo mare”. “Il cielo è la dimensione schiusa del nostro destino” Alda Merini

Un viaggio dentro l’emisfero femminile. Tre donne molto diverse l’una dall’altra, con esperienze di vita differenti ma accomunate dallo stesso bisogno di comprendere la densità e l’infinità della vita. Quando le difficoltà della vita ci fanno indietreggiare, avere paura, dubitare di noi stessi, la poesia è di sostegno a non dimenticare” la meraviglia” che ci circonda e permea tutte le cose. I versi di Alda Merini, Wislawa Szymborska ed Emily Dickinson abbracciano la vita in tutte le sue sfaccettature, anche l’esperienza più dolorosa, vuoi che sia per casualità o per destino, è Maestra di vita. Ciò che è importante è conoscere sé stessi, entrare in contatto con la propria intimità e da quell’io profondo comprendere il “gioco” della vita e rinascere.

Letture interpretate dalle attrici Giusi Maimone e Daniela Di Bitonto

APERITIVO LETTERARIO 10 euro

[…]

Gio 14 marzo | 19:30 | Il cervello che mente – come scoprire gli inganni, trabocchetti e tranelli che la mente produce

Spesso si dice che tra il cuore e il cervello sia più affidabile il secondo, ma è davvero così? Non sempre, in realtà! Si affronteranno i principali bias cognitivi (false credenze, automatismi, percezioni distorte) che ci spingono a trarre deduzioni, ad agire e a pensare in una determinata direzione. In base a che criterio? All’informazione che ci è giunta dal nostro cervello, che di fatto ci sta ingannando! Sebbene molte di queste strategie cognitive siano messe in atto dalla nostra mente inconsapevolmente e a scopo difensivo, a lungo andare possono diventare un’arma a doppio taglio, per cui è importante imparare a conoscerne il funzionamento. Nel corso dell’evento, analizzeremo i principali meccanismi cognitivi che possono agire frequentemente nella quotidianeità, e che possono interferire a livello relazionale, emotivo, psicologico, lavorativo… Attraverso una modalità interattiva ed esperenziale, proveremo a smascherare gli inganni del cervello, ad individuarli, esserne consapevoli, così da poterli evitare e contrastare, e vivere in armonia con noi stessi e con gli altri.
Il tono del seminario sarà informale, sono previste attività che coinvolgeranno il pubblico presente per rendere il seminario un’esperienza partecipativa e piacevole. L’evento sarà gratuito, previa prenotazione Al numero 0697841027 info@mangiaparole.it

[…]

jam session di improvvisazione teatrale

4 attori che grazie all’aiuto del pubblico si esibiranno in scene totalmente improvvisate!

Ingresso con aperitivo €10

[…]

Mercoledì, 13 mar | 20:30 | lezione di scrittura comica

Vieni ad imparare a far ridere!

[…]

Mercoledì, 13 mar | 18:00 | Alessandra Cesselon, Incontri con l’arte

Storia dell’arte per immagini A cura della Dott.ssa Alessandra Cesselon Michelangelo Leonardo e Raffaello Un nuovo incontro che la storica dell’arte Alessandra Cesselon dedica alle tre più importanti figure del rinascimento italiano per approfondire la conoscenza dello stile mediante l’analisi e il confronto tra le opere.
A conclusione della serata Intervento di Musica Rinascimentale – Voce e chitarra

[…]

NUMERETTI – spettacolo di teatro

Numeretti” è una scommessa teatrale composta da otto racconti, originariamente non scritti per la recitazione, cuciti assieme in una storia che si svolge nella sala d’aspetto di una struttura sanitaria. Alcune persone narrano episodi loro accaduti, si confrontano col senso della malattia, rivivono esperienze, riflettono su loro comportamenti. Come nella vita di tutti i giorni, l’ironia si affianca al dramma, la comicità involontaria al sentimento nostalgico, in un quadro generale dove i volti di attori e pubblico finiscono per avere espressioni simili. Perché, per quanto ci arrabbiamo, ridiamo, ci illudiamo, abbiamo paura e speranza, di fronte alla malattia, all’ospedale, al sistema sanitario, siamo tutti solo numeretti.

Gli attori sono affiancati da un musicista che esegue propri brani o cover e da fotografi che eseguono, durante lo spettacolo, ritratti di attori e pubblico (previa firma di liberatoria all’entrata): queste foto sono mostrate quasi in tempo reale.

Con Paola Gatti, Alessandra Megna, Enrico Proietti, Giampaolo De Carlo, Caterina Allegro, Rita Morelli | Musica di Stefano Pastore eseguita dall’autore

Aperitivo 10 euro

[…]