Orario

da mar a gio: 15,30 – 22,00
ven e sab: 15,30 – 23,00
dom: 18,00 – 23,00

Email:

Subscribe
Unsubscribe

Come arrivare!

Prenota

Citazioni

Loading Quotes...

tripadvisor

scrivici

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Libro con sorpresa

se sfogliando i libri trovi all'interno un foglietto con scritto "sorpresa" hai vinto quel libro... essere curiosi è vincente!

Da gustare

Libri, poesia, teatro, cibo, tè, vino e cultura da Mangiaparole | calendario eventi

Mangiaparole |leggi| mangi | studi | Da Mangiaparole sei sempre benvenuto, Puoi leggerei nostri libri. Puoi comprare i nostri libri. Puoi ordinare libri. Puoi sempre entrare per curiosare. Puoi prendere qualcosa da bere o da mangiare. Puoi portarti i tuoi libri e usare sedie, divano e prendere qualcosa da bere. Puoi usare la rete wifi per navigare in rete. Puoi parlare bene di noi. Puoi dire ai tuoi amici che esistiamo. Puoi studiare e lavorare in pace. Puoi organizzare eventi, feste di compleanno e presentazioni di libri. Puoi farci domande. Puoi farci critiche. Puoi darci consigli. | Scorri la pagina in basso per gli eventi ed i video
[calendario eventi mangiaparole]

Iscriviti alla newsletter

Mar 31 | 18:00| Mare Aperto poesie di Pietro Federico

immagine scheda libromare aperto poesie di pietro federico @mangiaparoleLa raccolta parla del viaggio che mi ha portato al di là delle colonne d’Ercole, materiali, ma anche spirituali. Per me diventare migrante e attraversare l’Atlantico ha coinciso col diventare marito e padre. Poi sono tornato in Italia. Presentano la silloge Claudio Damiani e Davide Rondoni

Iscriviti alla newsletter

dom 29 | 18:30 | Ghiaccio nero, poesie di Giulio Marchetti |

Ghiaccio neroIl tessuto intellettuale di un contesto poetico, il cui impatto emotivo risulta prima di tutto trappola per il lettore attento e agguerrito, privilegia senza alcun dubbio il linguaggio, alludendo ad un intermediario specifico che tenta di incrociare progetto e figura. Il mito non riesce a sopravvivere, nascoste le trasfigurazioni nelle quali bisogna confidare e perdersi. In questa raccolta di Giulio Marchetti l’arte si colloca di nuovo nel rapporto fra la tradizione e l’universo postmoderno nell’accorato scenario di forme vuote, magari ripensate con distacco utopico, e il positivo impatto della memoria involontaria nel riuso della parola. Una parola ripetutamente incisiva, che cerca con insistenza e capacità personale di creare l’atmosfera giusta per le vibrazioni del pensiero costretto a levitare tra le coincidenze delle mutazioni e gli incidenti dell’imprevisto (dalla prefazione di Antonio Spagnuolo).

Iscriviti alla newsletter

gio 26 | 19:00 | Inferno e paradiso, romanzo di Raffaele Sivolella |

Dopo l’intervista in Rai, Raffaele Sivolella presenta il suo libro inchiesta Inferno e paradiso è un intreccio di storie: quella dell’autore e quelle di sedici ragazzi di Scampia, scritte di loro pugno. È un’opera intrisa di amore e di verità che desidera smentire il senso comune portato dai pregiudizi, dall’indifferenza.

Iscriviti alla newsletter

mer 25 | 19:00 | Slam poetry |

alloro-poetry-slammer 25 | 19:00 | Slam poetry | goliardica gara di poesia che permette di vincere premi
in buoni consumazione! 5 euro per partecipare. Gradito pubblico votante!

Iscriviti alla newsletter

Dom 22 | 19:00 | Una storia che non ha principio né fine, saggio di Giuseppe Sartirana |

Un’affascinante rassegna delle principali conquiste della Fisica antica e moderna. Un tuffo nel cosmo tra i suoi miliardi di galassie e di stelle. Un rapido volo per ripercorrere la storia evolutiva del pianeta Terra e della umanità, alla ricerca di risposte. Le notizie di sorprendenti scoperte scientifiche ed alcune possibili soluzioni ai problemi che affliggono l’umanità, concorrono alla formulazione di un’ipotesi teoricamente accettabile sulla esistenza di un creatore e, conseguentemente, sulla creazione dell’universo.

Iscriviti alla newsletter

sab 21 | 18:00 | Senza pubblico, romanzo di Sanchez Polani


 Senza pubblicoChiamiamolo soltanto “Il nostro personaggio”. Sì, ha un nome, come tutti noi. Per questo non ha tutta questa importanza. Non è un uomo che comparirà nei libri di storia. Probabilmente neanche nei giornali locali. È un uomo che si mescola ad altri uomini, semi-trasparente sul color asfalto, mimetizzato sui mezzi pubblici, invisibile portatore di umanità inespressa. Cos’ha da raccontare un uomo così? Tutto, se vuole. Un uomo così è l’essenza reale ed autentica del Terzo Millennio, è un concentrato di autenticità, uno specchio per chiunque abbia il coraggio di ammettere che qualsiasi scelta si allontani dai canoni standard richiede una dose di coraggio inarrivabile quasi per chiunque. E allora si racconta. Più o meno. In realtà ciò che fa è socchiudere una porta, lasciare uno spiraglio attraverso il quale saremo noi a sbirciare. E sarà proprio così che ci renderemo conto che quei pensieri possono essere i nostri e che la voglia di immortalità difficilmente trova strade più poetiche di un piccolo libro. D’altra parte, se stai leggendo queste parole, il suo pubblico sei tu.

Iscriviti alla newsletter

ven 20 | 19:30 | k-35 romanzo di Michele Franco


K-35 libro di Franco MicheleAnno 1985 Nel laboratorio di ricerca della Ketirius il Dott Andrew Barkin mette a punto un nuovo farmaco in grado di guarire i malati di cancro Dapprima sperimentato solo sugli animali, il farmaco risulta assai efficace anche sugli uomini ma non c’è tempo per approfondire gli studi su eventuali suoi effetti collaterali perché il disastro nucleare di Chernobyl mette il mondo della scienza alle strette: c’è bisogno di una cura contro il dilagare dei tumori e il nuovo farmaco della Ketirius sembra essere l’unica via di salvezza

Iscriviti alla newsletter

ven 20 | 18:00 | Il sole sottoterra romanzo di Maurizio Asquini


 Ne “Il sole sottoterra” non mancano episodi di rilievo in cui il protagonista ha saputo narrare con esperienza e professionalità, una storia molto originale e differente dai romanzi che hanno trattato la tragedia dell’Olocausto. Il protagonista durante il periodo di detenzione nel lager combatte per sopravvivere alla morte, ma durante l’inumana selezione all’idoneità al lavoro, la dottoressa responsabile di questa crudele scelta, resta incantata alla vista del giovane professore. Ne seguiranno storie di sentimenti ed episodi legati al proprio destino che lo porteranno attraverso un’Europa sconvolta dalla guerra in cui non mancheranno le emozioni e i colpi di scena. Vincitore del “Memorial Vallavanti Rondoni”

Iscriviti alla newsletter

Gio 19 | 20:00 | Eat & Speak | Tandem linguistico eat & drink

Gio 19 | 20:00 | Eat & Speak | Tandem linguistico eat & drink | buffet + 1 consumazione drink 10 €(per gli stranieri solo 5 €) Migliorale lingue straniere

 

Iscriviti alla newsletter

dom 15 | 18:30 | Presentazione di Spiralogrammi, poesie di Iunio Marcello Clementi

 SpiralogrammiMarcello Clementi è un perfezionista, è ingegnere, e questo inevitabilmente (e mi verrebbe da dire, per fortuna!) si riflette nella “costruzione” dei suoi versi: con pacatezza e determinazione le sue poesie si distendono a riempire lo spazio, un edificio che prima non c’era e adesso è lì, sotto gli occhi di tutti. Una poesia quasi atona, dove il sentimento è quasi impercettibile, in cui il poeta si fa osservatore, uno sguardo clinico e apparentemente distaccato, un occhio discreto e attento alle cose della vita, anche banali, uno sguardo insolito al proprio io, al suo rapportarsi con la realtà, alla tecnologia a basso costo che tutti ormai possediamo, in questo mondo contemporaneo che è futuro realizzato.

Presenta Giacomo Caruso Legge Alessia Luongo

Iscriviti alla newsletter
Pagina 1 di 9812345...102030...Ultima »